fbpx

Come aumentare l’intelligenza? Pensa come Paperino!

Gabriele Pagnini - Ing. del Pensiero

Gabriele Pagnini - Ing. del Pensiero

Come aumentare l'intelligenza foto

In questo articolo, voglio parlarti di come fare un significativo passo per “aumentare l’intelligenza”.

Attraverseremo questo ampio tema, per poter “distillare” qualcosa di utilizzabile da subito.

Qualche “chiave” che ti consenta di:

  • cambiare prospettiva di fronte ai problemi
  • trovare soluzioni originali
  • raggiungere obiettivi con più facilità

Partiamo?

Ti pongo subito una domanda di test:

«Come faresti per riportare in superficie una nave affondata?»

Suggerimento:

«Prova a sentire Paperino e i suoi nipotini Qui, Quo e Qua. Loro lo sanno!»

No, non sono impazzito!

Seguimi e scoprirai perché, se vuoi aumentare l’intelligenza, devi chiedere a Paperino e ai suoi nipoti.

Prima però un’altra domanda: «A chi chiederesti una consulenza per risolvere un problema di questa portata?»

Immagino ti rivolgeresti ad una persona “molto intelligente”.

Cosa ne dici?

Aumentare l’intelligenza: che cosa significa intelligenza?

Come prima cosa dobbiamo intenderci sul significato della parola “intelligenza”.

Che cosa significa intelligenza?

Come si può aumentare l’intelligenza se non sappiamo di preciso che cos’è?

Proviamo…

Come definiresti in poche parole una persona molto intelligente?

È una persona che…

… che?

Cerca di completare la frase prima di continuare a leggere.

È una persona che…

… capisce al volo questioni molto complicate?

… sa risolvere problemi complessi?

… sa tutto di tutto?

… sembra un computer vivente?

… è in grado di imparare molto in fretta?

… sa comunicare e interagire in modo eccellente con gli altri?

… sa interpretare i pensieri di tuo marito o di tua moglie? (uno dei temi più insidiosi al mondo)

Da sempre l’uomo ha cercato di capirci qualcosa in questo terreno così misterioso.

Alla voce intelligenza, il dizionario Treccani ci dice:

«Complesso di facoltà psichiche e mentali che consentono di pensare, comprendere o spiegare i fatti o le azioni, elaborare modelli astratti della realtà, intendere e farsi intendere dagli altri, giudicare, e adattarsi all’ambiente».

Come vedi, dalla definizione emerge un verbo-chiave: pensare.

Nella mia esperienza di coach e formatore, i miei clienti hanno sperimentato che la capacità di “saper pensare bene”, ha determinato la qualità dei risultati da loro ottenuti. Si tratta di qualcosa di fondamentale e troppo spesso sottovalutato.

La buona notizia è che il “pensare” è uno strumento e, come tale, è allenabile.

Sì, ho detto che ci si può allenare a “saper pensare bene” e che, su questo, possiamo migliorare tanto.

Ecco da dove nasce la mia Ingegneria del Pensiero: dal fatto che, allenando la facoltà di pensare, saremo in grado di aumentare la nostra intelligenza. Allenandoti e migliorando il tuo “saper pensare”, puoi migliorare la qualità della tua vita praticamente in ogni ambito.

Certo, tutti sappiamo pensare ma…

… chiediamo un parere ad uno scienziato-filosofo che di sicuro possiamo ritenere una “persona intelligente”: Albert Einstein.

Uno dei suoi aforismi che tengo sempre in primo piano è:

«I problemi non possono essere risolti allo stesso livello di pensiero che li ha generati.»

 

È una frase così importante che… quasi quasi… alla bella età di sessant’anni… me la tatuerei in un braccio per averla sempre in vista.

Rifletti. Se sei di fronte ad un problema che è stato generato pensando in un certo modo… come puoi credere di risolverlo continuando a pensare nello stesso modo?

Un altro aforisma di Einstein, infatti, dice:

«La follia sta nel fare sempre la stessa cosa, aspettandosi risultati diversi.»

Eppure… quante volte cadiamo in questo enorme errore!

È capitato anche a te? Ti ricordi quella volta che stavi lì a pensare e ripensare per risolvere quel problema… e poi è arrivato tuo figlio o quell’amico che…

… senza tanti ragionamenti ha trovato una soluzione… magari banale e semplice, che era già sotto il tuo naso…

… eppure, nei tuoi mille ragionamenti, non riuscivi a vederla…?

Aumentare l’intelligenza: cambia il tuo modo di pensare

In attesa della chiave di lettura più importante (che ti svelerò alla fine), intanto ti consegno queste:

  • L’intelligenza è un insieme di facoltà mentali che consentono di pensare.
  • Il pensiero è uno strumento e, in quanto tale, è allenabile e migliorabile.
  • Per risolvere problemi dobbiamo essere capaci di cambiare il nostro modo di pensare.

La storia delle palline da ping-pong che salvarono la baia di Tokyo

Come possiamo cambiare il nostro modo di pensare per aumentare l’intelligenza?

Il noto psicologo Giorgio Nardone, in un suo importante testo (Problem Solving strategico da tasca) ci racconta questa interessante storia:

“Molti anni fa in Giappone si dovette recuperare dal fondo della baia di Tokyo una nave militare della Seconda guerra mondiale, carica di munizioni, bombe e missili.

Il problema appariva piuttosto complesso (…)

Molti ingegneri proposero le loro idee, tutte basate sull’utilizzo di marchingegni che dovevano issare la nave e al tempo stesso rallentare l’ascesa, in modo de evitare la rottura dello scafo.

Uno tra questi propose un’idea originale, ma a prima vista ridicola, tanto che la maggior parte dei colleghi commentò la proposta come una sorta di barzelletta.

In realtà si trattava di una soluzione straordinaria a un problema non ordinario.

L’ingegnere aveva pensato di sparare, dentro allo scafo della nave affondata, milioni di palline da ping-pong.

Come molti forse sapranno, le palline da ping-pong galleggiano molto bene; al tempo stesso sono leggere e non contundenti, poiché se schiacciate tendono a rompersi senza danneggiare la superficie contro la quale premono. L’idea, all’apparenza davvero bislacca, si dimostrò più semplice e meno costosa delle altre, così venne messa in atto.

Il progetto funzionò perfettamente: la nave emerse sollevata dalle palline da ping-pong, che in virtù del principio di Archimede la portarono dolcemente a galla.”

Straordinario esempio di Pensiero Laterale!

Sai che cosa è il Pensiero Laterale?

Te lo accenno e, se ti interessa approfondire, avrai tanta documentazione a disposizione (Wikipedia).

L’espressione “Pensiero Laterale” è stata coniata nel 1967 da Edward De Bono, medico e psicologo, considerato uno dei massimi esperti mondiali in “tecniche di pensiero”.

È una modalità di pensiero che si basa su:

  • fantasia
  • percezione
  • intuizione

In alcuni casi può essere anche illogica.

Cerca soluzioni in campi inesplorati (che possono essere più rischiosi).

Si contrappone al pensiero tradizionale detto pensiero verticale, quello che si basa su:

  • razionalità
  • conoscenza
  • esperienza

È una modalità logica.

Sceglie e segue strade già percorse, più sicure (ma anche limitate).

(Leggi anche Espandi il tuo Potere Mentale con un indovinello di Pensiero Laterale)

Conoscevo molto bene il Pensiero Laterale e mi sono subito innamorato di questo aneddoto al punto che spesso lo utilizzo nei miei corsi.

Come aumentare l'intelligenza foto 2

… e Paperino?

Il fatto ancora più incredibile è di qualche anno dopo.

Carl Barks (braccio destro di Walt Disney) raccontò questa storia, così folle nella sua realtà, in un episodio del famoso fumetto Topolino.

Paperino e i suoi nipotini propongono allo zio Paperone di recuperare un suo yacht con una impresa impossibile: riempire la nave di palline da ping-pong per farla tornare a galla. Funzionò!

«The Sunken Yacht» («L’eredità di Paperino» nelle edizioni riprese in italiano negli albi di Topolino, guarda qui la tavola)

Dove inizia la realtà? Dove finisce la fantasia?

Pensa. Leggendo quell’episodio di Topolino, senza conoscere la storia che ti ho raccontato, forse avresti detto: che fantasia che hanno questi fumettisti…

Aumentare l’intelligenza: pensa come Paperino e i suoi nipotini

Per tanto tempo gli scienziati hanno sostenuto che l’intelligenza in qualche modo invecchiasse.

No. Oggi finalmente le neuroscienze affermano con certezza che possiamo aumentare l’intelligenza fino all’ultimo dei nostri giorni. Bella notizia, no? Dobbiamo solo tenerla allenata!

Allora mi domando: se di fronte ad un problema riuscissimo, almeno ogni tanto, a pensare come lo strano ingegnere…

… quello che ha riportato in superficie una nave che pesava decine di migliaia di tonnellate usando delle palline da ping pong…

… che ha cercato una soluzione straordinaria a un problema non ordinario…

… che in quel momento ha pensato come poteva pensare il più ispirato Walt Disney…

Se anche tu pensassi così… che cosa succederebbe alla tua vita?

È probabile che ti verrebbero in mente molte più idee, alcune strampalate, altre neppure realizzabili…

… ma se tra quelle ce ne fosse una veramente buona e veramente nuova… magari rivoluzionaria?

(Leggi anche La teoria della ghianda: perché spesso le idee NON diventano realtà?)

Quanto credi sia importante per te:

  • cambiare prospettiva di fronte ai problemi?
  • trovare soluzioni originali?
  • raggiungere obiettivi con più facilità?

Quanto la tua vita potrebbe migliorare e quanto la tua intelligenza potrebbe aumentare…

… imparando a pensare come Paperino e i suoi nipoti!

Se sei arrivato a leggere fino a qui, forse non starai più pensando che sono impazzito…

… allora voglio ringraziarti con un regalo.

Un regalo che ti aiuterà a:

  • aumentare la tua intelligenza
  • utilizzare le tue risorse inconsce “nascoste”
  • allenare la tua capacità di risolvere problemi

Scarica anche tu la mia guida gratuita:

“Il Potere delle Domande”.

Grazie ancora, viva l’intelligenza, viva il pensiero laterale e… viva la curiosità!

P.S. Condividi questo articolo se credi possa essere di ispirazione per altre persone.

 

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Twitta
Condividi su linkedin
Condividi su Linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su Whatsapp

Quanto credi sia importante e utile Saper Pensare, Saper Comunicare e Sapersi Relazionare?

Che cos’è il Pensiero? Quanto, il tuo Saper Pensare, influisce sulla qualità della tua vita, delle tue relazioni e del tuo lavoro?

Scrivimi! 

Ti risponderò personalmente.

TI REGALO IL MIO LIBRO!

Credi anche tu che dedicare qualche ora alla lettura, soprattutto in questo periodo difficile, possa essere un buon modo per mantenere tonica la mente?

Compila il modulo qui sotto per accedere al libro in formato digitale!

ingegneria del pensiero
Privacy Policy